Solo per una notte

È possibile la storia d’amore fra un giovane liceale e un idolo del calcio? Nicolas Bendini ci racconta lo strano rapporto fra Mathieu e Goran a Parigi, la città dell’amour per eccellenza, fra paure adolescenziali e amori dimenticati.

Solo per una notte è un romanzo della SyncroHigh School (in passato faceva parte di Playground), una collana di volumi incentrati su storie fra adolescenti o giovani uomini gay (o che scoprono di esserlo), la stessa che pubblicò la meravigliosa trilogia dei Rainbow boys di Alex Sanchez, recensita in precedenza su questo blog.

Mathieu Varenne è un diciottenne del troisième arrondissement di Parigi, con una passione sfrenata per il calcio, soprattutto per il Paris SaintGerman (PSG). La sua vita è quella di un ragazzo normale che frequenta il liceo, esce con gli amici e vive a pieno i suoi anni, ma è consapevole di una cosa: gli piacciono i ragazzi – e questo segreto non l’ha ancora rivelato a nessuno. Mentre aspetta la fine di un improvviso temporale, Mathieu rimane da solo con un bambino affidatogSolo per una notte Juste pour une nuit Nicolas Bendinili da una donna che non conosce: mezzora dopo, da una Jaguar Blu, scende Goran Klasic, il centravanti croato del PSG, nonché suo idolo calcistico. Il rapporto che inizialmente viene a crearsi fra i due ragazzi è di tipo lavorativo cioè Mathieu, ogni mercoledì, dovrà andare a prendere a scuola il piccolo Mirko e portarlo a casa di Goran, ma s’interrompe subito a causa del carattere del calciatore, soggetto a scatti d’ira e di violenza. Mathieu cerca di dimenticarlo e finalmente, dopo la festa di Marion, ha la sua prima volta con Simon, soprannominato il Piccolo Cartesio, un atto puramente fisico e molto diverso da come l’aveva immaginato. La relazione passionale e carnale fra Mathieu e Simon viene allo scoperto a causa di un foglietto che quest’ultimo ha dimenticato dentro a un libro prestato alla pettegola Marion, in cui raccontava la prima notte passata insieme a Mathieu. Fra piani riparatori escogitati da Samuel e Fatima per allontanare i dubbi sulla sua omosessualità, e il progressivo allontanamento di Simon dalla sua vita, Goran riappare, sempre con i suoi modi rozzi ma deciso a conoscerlo di più. Complice una cena in un lussuoso ristorante, i due ragazzi volano a Zagabria dove Goran gli racconta il suo passato e Mathieu scopre il motivo del suo comportamento così violento… segreti del passato, amori distrutti e tanta sofferenza.

Ci sarà l’happy ending? Non ne sarei così certo ma ho scoperto che esiste un seguito a questo romanzo, intitolato I Fuoriclasse, in cui Nicolas Bendini ci racconta la vita di Mathieu tre anni dopo la fine di Juste pour une nuit – ovviamente lo leggerò e ve ne parlerò! 😉

Solo per una notte è un libro scorrevole, che si deve leggere senza troppe pretese ma con una storia coinvolgente. All’inizio ero un po’ scettico perché io e il mondo del calcio non andiamo molto d’accordo ma ero curioso a causa della polemica che ci fu nel momento della sua pubblicazione: i gghei si sono permessi di sfatare il mito del calcio virile e rigorosamente eterosessuale e partì una “caccia all’uomo” su chi fosse questo calciatore di origina serba nella realtà – in tanti ipotizzano che sia Zvonimir Boban, ex calciatore del Milan.

Una curiosità: il titolo originale Juste pour une nuit è una canzone di L&E (artista di cui non ho trovato nessuna informazione) che Mathieu ascolta immaginando il suo amore romantico, ma soprattutto è la cover in lingua francese di My All di Mariah Carey. Il testo francese ha dei versi come “je donnerai toute ma vie pour qu’il m’aime un nuit” o “Je pense à lui ce soir, la solitude est venue me voir”… ah, i francesi… che romantici! 😄

Le mie lettrici amanti dei libri a tematica M/M e le fujoshi abituate agli yaoi ameranno questo nuovo titolo che consiglio – prima recuperate Rainbow Boys, se non l’avete ancora letto!

LINO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...