Lilli e il vagabondo

Una delle cose che amo maggiormente del periodo natalizio è quando in televisione trasmettono i classici di Walt Disney. Fin da piccolo non me ne perdevo uno e mia nonna paterna mi regalava sempre la videocassetta del film d’animazione dell’anno – avevo una collezione fantastica che adesso ho messo in cantina (e non riesco a buttarla).

I Disney classics sono dei film senza tempo, che presentano storie adatte ai bambini ma che piacciono anche ai più grandi per la versatilità dei contenuti e per i valori che insegnano come l’amicizia, l’aiutare il prossimo, l’amore che trionfa sul male… insomma, ci fanno vivere momenti di vera utopia! XD

Oggi voglio parlarvi in particolare di Lady and the Tramp, uno dei miei preferiti, che per anni ho cercato di recuperare nella mia collezione Disney, finché non l’hanno rieditato qualche anno fa.

Chi non ricorda la tenerissima scena in cui Lilli e Biagio mangiano gli spaghetti con le polpette e finiscono per darsi un bacio?! *_*Lilli e il vagabondo Lady and the Trump  (2)

Lilli e il vagabondo è il quindicesimo Classico Disney, uscito nelle sale cinematografiche nel 1955, diretto da Hamilton Luske, Clyde Geronimi e Wilfred Jackson. Lilli (Lady) è una femmina di cocker americano che la notte di Natale entra a far parte della vita di coppia di Gianni Caro (Jim Dear) e Tesoro (Darling), una coppia benestante senza figli che la cresce come se fosse la loro bambina. La cagnolina appartiene ai quartieri alti e divide il suo tempo con Whisky (Jock) e il vecchio saggio Fido (Trusty). Finalmente Tesoro riesce a rimanere incinta e nasce il bambino: Lilli è triste perché viene messa da parte e trattata freddamente dai suoi genitori umani. Biagio (The Tramp), un cane meticcio randagio (probabile incrocio con uno schnauzer), passa per caso davanti alla casa della cagnolina e le spiega che quando arriva un bambino, nella maggior parte dei casi i padroni si scordano del cane. Gianni e Tesoro decidono di partire per una vacanza e lasciano Lilli alla cattiva zia Sara, donna che odia i cani e possiede Si e Am, due gatti siamesi che trattano male la cockerina. Lilli scappa da casa e Biagio le fa vedere come si vive senza padroni… il resto guardatevelo! XD

Tratto da un racconto di Ward Green intitolato Happy Dan, The Whistling Dog, la pellicola è tenera e romantica con una bella storia d’amore fra classi sociali diverse, in cui la ricca e il povero combattono per i loro sentimenti – un soggetto caro a tanti film con attori in carne e ossa.

Mi ricordo che da bambino ero terrorizzato due cose in particolare: la prima sono i perfidi gatti siamesi nella scena dove cantano The Siamese Cat Song con i loro musi cattivi (tuttora la guardo con diffidenza!) e gli accalappiacani e il loro canile degli orrori. Al contrario, oltre a tifare per la coppia Lilli-Biagio, ho sempre adorato Gilda (Peg), la maltese dall’aria vissuta, che canta come una di quelle donne che hanno avuto una vita difficile.

Molto bella, come in tanti loro film, l’umanizzazione degli animali che diventano lo specchio delle persone con i loro vizi e difetti (come i pregiudizi dell’aristocratico Fido o la voglia di libertà degli amici randagi di Biagio) e la colonna sonora, elemento importante in tutti i classici Disney.Lilli e il vagabondo Lady and the Trump  (1)

Quando penso a tutti i bellissimi cartoni animati che ho potuto godermi da piccolo, penso alla tristezza delle produzioni moderne con disegni stilizzati, tutti fatti a computer, con trame abbastanza ridicole. La mia generazione ha goduto di veri capolavori in versione animata!

Se non l’avete visto Lilli e il vagabondo, recuperatelo! Ovviamente parliamo di un film Disney dove l’happy ending è assicurato! Se siete interessati esiste anche un sequel intitolato Lilli e il vagabondo II: Il cucciolo ribelle (Lady and the Tramp II: Scamp’s adventure).

LINO

Annunci

5 pensieri su “Lilli e il vagabondo

  1. millefoglie94 ha detto:

    Questo è uno dei film Disney che ho visto meno volte…non ricordo bene il perchè ma credo che quei due siamesi stronzi abbiano giocato un ruolo fondamentale ahah XD
    Dovrei rivederlo qualche volta!
    Per il resto, in genere non mi piace fare discorsi come “i film vecchi erano più belli”, e simili, ma ammetto che all’animazione più recente e computerizzata preferisco sempre quella tradizionale, soprattutto quando la qualità è alta come in questo caso. Il design di alcuni film più recenti poi mi piace pure, solo che l’animazione tradizionale mi affascina di più, senza nulla togliere a tutto il lavoro immane che sta dietro la CG!

  2. Hana Hanabi ha detto:

    Non sono una fan sfegatata dei film Disney, (ho sempre preferito la serialità di un anime, a queste “one suor” al cinema XD) ma ovviamente, un po’ come tutti, i grandi classici li ho visti, e ce ne sono alcuni a cui sono molto affezionata. In genere non sono attratta dalle storie con animali umanizzati come protagonisti, tranne poche eccezioni. Ok Gli Aristogatti perché… sono gatti (la gattara che è in me, emerge sempre XD) e perché è stato il primo film in assoluto che ho visto al cinema con mia zia: ricordo ancora le patatine fritte sottili sottili prese come snack ( mia mamma è una salutista, quindi certe cose in casa non le faceva entrare…), le bibite gassate ecc, anche se fra non molto saranno passati 30 anni. Poi c’è Bianca e Bernie perché mi piace l’aspetto avventuroso-investigativo, ed infine, Red e Toby, nemici-amici, perché adoro queste storie d’amicizia.

    • acutequeernerdworld ha detto:

      io sono un fan dei vecchi film Disney, quelli della mia infanzia. i nuovi manco li conosco o li guardo in ritardo di anni come Nemo o Rapunzel XD per non parlare di quel Frozen amato da tutti che non ho ancora visto! non mi picchiate XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...