La caccia alla volpe promossa dalla Provincia di Siena

Oggi mentre mangiavo, mi è andato di traverso il cibo a causa di una notizia che mi lascia a bocca aperta, per non dire schifato: Dal primo aprile partirà la caccia delle volpi nella provincia di Siena.

Qual è la scusa ufficiale? Sono troppe.

Non potevo non esprimermi per le motivazioni date dall’Assessore alla Caccia della Provincia, Anna Maria Betti, che sostiene:

“La volpe è un predatore e danneggia la fauna, è tra i responsabili della diminuzione della piccola selvaggina stanziale, come il fagiano e la lepre. Lavoriamo per assicurare equilibrio tra le specie.”

Non ho potuto trattenere le risate quando ho letto la prima frase, forse la Betti non ha mai studiato alle elementari il ciclo alimentare degli animali, però, non fermiamoci qui perché continua a precisare che:

“È una vicenda strumentalizzata dagli animalisti, che da anni perdono i ricorsi che presentano contro di noi. È successo anche nel gennaio scorso. Seguiamo un protocollo dell’ISPRA, che ci fa i piani di controllo delle specie”.

Questi animalisti sono sempre dei poveri scemi che non sapendo cosa fare, si alzano la mattina e si mettono a manifestare.. quindi la Sig.ra Betti invita, soprattutto le persone che hanno veramente a cuore la salute degli animali, a non darle lezioni di moralismo.

Volpe

La pratica scelta per questa “opera benefica del territorio” è l’orrenda caccia in tana effettuata con l’ausilio dei cani, e come precisa la LAV non è altro che un atto di barbaria perché è:

“Una caccia feroce che porta i cani a sbranare i cuccioli di volpe che restano nelle tane dopo che la madre è scappata”.

Se siete inorriditi nessun problema, ricordiamo il prestigioso intento della Provincia di Siena! E pensare che è già il terzo anno che la fanno, per un periodo di circa quattro mesi (da aprile a fine luglio), in varie zone d’Italia.

Ovviamente anche il WWF è sceso in campo, parlando di

una pratica ingiustificata dal punto di vista scientifico, inaccettabile dal punto di vista etico, dannosa per la specie oggetto di prelievo e di disturbo per il resto della fauna selvatica in periodo riproduttivo”.

Inoltre la volpe, ci spiega l’ENPA, è un animale importante per l’ecosistema perché

Svolge un ruolo biologico estremamente importante, nutrendosi tra l’altro di ratti, topi e altri piccoli animali. Nonostante questo, è costantemente cacciata nel nostro Paese attraverso campagne denigratorie prive di fondamento nei confronti del povero animale. In realtà la colpa delle volpi è quella di essere un ‘concorrente’ dei cacciatori, mettendo a rischio il loro divertimento nell’uccidere quegli animali semi-domestici e più confidenti”.

Penso di avervi elencato molti punti da voci autorevoli sul perché uccidere volpi sia una cosa veramente barbara, e io ci caccio anche ucciderle solo per pura verità, ovvero le pellicce: non sapete lo schifo che provo per le persone che ne portano una o comunque ne sostengono l’acquisto. Il classico paradosso è vedere la classica signora tutta impellicciata con in braccio, o a guinzaglio, un cane, affermando che l’animaletto domestico è la sua ragione di vita.. ma signora, se prendessero il suo amato chihuahua, pinscher o volpino di pomerania (cito le razze chic) e lo scuoiassero vivo solo per farne una pelliccia, magari pure colorata, come reagirebbe?

Non voglio fare il moralista perché tanto so che uno dei miei dubbi esistenziali, non verrà risolto nemmeno questa volta..

come può l’uomo riuscire a provare pietà o affetto verso gli animali quando non è capace di amare gli altri esseri umani?

LINO – CQNB

Annunci

7 pensieri su “La caccia alla volpe promossa dalla Provincia di Siena

  1. hikopiton ha detto:

    Ho già commentato prima su facebook…penso che siamo solo MALATI ebasta noi umani.Che scusa è “ce ne sono troppe”? Si prendono e si portano in un altro luogo,in questo mondo ce n’è di spazio,dove possano proliferare in Santa Pace.
    Ma dai nn esiste!!! A volte sentivo in passato della scusa /giustificazione,ma se facessimo lo stesso fra di noi,siccome siamo 7 miliardi? No giusto perchè siamo tantissimi….prima o poi Dio ci scatena un fulmine che ci brucia…e farà bene…

  2. Cosmosicula ha detto:

    L’essere umano combina disatri e poi è colpa delle volpi, furbi come una volpe noi umani eh? Se abbiamo distrutto l’equilibrio naturale la colpa non è certo delle volpi, sarebbe meglio andare a stanare gli imbecilli che legalizzano queste crudeltà!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...