Il lato positivo – Silver linings playbook

“Il mondo ti spezza il cuore in ogni modo immaginabile, questo è garantito.

Io non so come fare a spiegare questa cosa, né la pazzia che è dentro di me e dentro gli altri, ma indovinate un po’?

Domenica è di nuovo il mio giorno preferito! Penso a tutto quello che gli altri hanno fatto per me e mi sento tipo… Uno molto fortunato!”

(Bradley Cooper)

Venerdì scorso ho avuto il piacere di vedere Il lato positivo di David O. Russel, tratto dal romanzo di Matthew Quick, che rappresenta il classico caso di come un trailer cinematografico possa trarre in inganno. Silver linings playbook non è una commedia romantica (come sembrerebbe) ma è qualcosa di più profondo poiché affronta il tema spinoso, e spesso sottovalutata, delle malattie mentali e i disturbi della personalità (c’è spazio per un po’ di love story, ma solo nei dieci minuti finali del film).

Patrick Solitano (Bradley Cooper) è un uomo affetto da bipolarismo e ritorna a vivere con i suoi genitori per completare la guarigione e continuare la terapia. L’unico scopo della sua vita è ritornare con Nikki ma non può avvicinarsi all’ex moglie a causa di un divieto di avvicinamento, dopo averla scoperta in casa a tradirlo con un altro uomo e averlo massacrato di botte. Una sera, a cena da una coppia di amici, conosce Tiffany Maxwell (Jennifer Lawrence), sorella della padrona di casa, una giovane vedova che ha avuto una dipendenza da psicofarmaci e dal sesso. Inizia uno strano rapporto di amicizia che non si può definire proprio un’amicizia e nemmeno una storia d’amore, la definirei piuttosto una collaborazione per raggiungere i propri scopi: Pat vuole riallacciare i rapporti con Nikki attraverso delle lettere che Tiffany dovrebbe consegnarle, quest’ultima sfrutta il punto debole del ragazzo per una gara di ballo.

Non c’è spazio per il romanticismo banale di molte commedie americane e nemmeno per delle battute facili e scontate sulle malattie mentali, ma si segue il difficile tentativo di un uomo di riprendersi la propria vita ed essere felice. Ci sono momenti in cui si ride, ma subito dopo si ritorna ad avere l’amaro in bocca, perché la dolcezza viene sempre stroncata da qualcosa, e quest’atmosfera dolce-amara rende questo film meno prevedibile del solito.Il lato positivo Silver linings playbook Bradley Cooper Jennifer Lawrence

Sono ben otto le nomination agli Oscar di quest’anno fra cui Miglior Film e Miglior Attore protagonista, anche se è la bella Jennifer Lawrence (per chi non la conoscesse è Katniss, l’eroina protagonista di The Hunger Games) a portarsi a casa il premio come Miglior Attrice protagonista.

Io lo consiglio perché è un film che dura due ore ma che non lo fa pesare ma soprattutto per i due protagonisti principali: Pat rappresenta la forza di rivendicare il proprio ruolo all’interno di una società che lo vede soltanto come un “malato” e Tiffany invece rappresenta il dolce imprevisto, quello che incontri sulla tua strada mentre stai cercando di seguire un rigido piano di vita, ma che ti da quella “scossa” di cui hai bisogno, che ti apre gli occhi e che ti fa riflettere per arrivare a capire cosa veramente vale e si vuole per sè stessi.

Viene presentato (erroneamente) come una commedia romantica per attirare le persone che sarebbero scoraggiate dal sapere le vere tematiche, sarebbe un peccato non guardarlo per un “pregiudizio di genere”.

In queste sere così fredde.. cosa c’è di meglio di un cinema? 🙂

LINO – CQNB

Annunci

4 pensieri su “Il lato positivo – Silver linings playbook

  1. hanayaoi ha detto:

    Anche a me è piaciuto davvero molto, e il fatto che l’elemento romantico non sia preponderante, ma in secondo piano rispetto alla caratterizzazione dei personaggi, mai banale, contribuisce sicuramente al mio giudizio positivo. Davvero da recuperare per chi non lo avesse già visto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...